Vedetta #17 – L’orrore che non ti aspetti

Se l’orrore fosse solo quello legato a zombi, vampiri, mummie e fantasmi, non ci sarebbe gusto.


Personal Shopper
regia: Olivier Assayas
anno: 2016

Assayas ha conquistato il premio per la Miglior regia a Cannes 2016, con questo thriller-non thriller a sfondo soprannaturale. Detta così, sembrerebbe facile; in verità, Personal Shopper è qualcosa di più sottile e disturbante, che lavora di costante sottrazione. Come Kristen Stewart, stavolta molto convincente.


Le streghe di Salem
titolo originale: The Lords of Salem
regia: Rob Zombie
anno: 2012

Al netto del titolo italiano, “filologicamente” improprio, l’opera più riuscita di Rob Zombie, che dirige la moglie Sheri Moon Zombie in una rêverie demoniaca coinvolgente e gustosamente citazionista. Sia chiaro: anche se all’inizio potrebbe sembrarlo, non è il classico possession movie. Siate pazienti e fiduciosi.


The Eyes of My Mother
regia: Nicolas Pesce
anno: 2016

Una specie di saga familiare al contrario, potremmo definirla; tra chirurgia e tassidermia, in un bianco e nero elegante e allo stesso tempo ossessionante, la bella Francisca (Kika Magalhães) domina la scena dal primo all’ultimo fotogramma. Sorprendente.


Per chi è arrivato fino in fondo… il miglior film “di possessione” mai realizzato rimane questo.

Dr Vero

Avanti, muovi l'alluce...

Lascia un commento

Commenta per primo!

Quali notifiche vuoi?
avatar
500
wpDiscuz

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Voglio maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. Puoi consultare la nostra informativa estesa al seguente indirizzo: http://www.tortuca.it/privacy/

Chiudi